Home2021-01-24T14:33:26+00:00

La Società Svizzera di Psichiatria Sociale sezione della Svizzera italiana (SO.PSY) è la sezione regionale della Società svizzera di psichiatria sociale che si è costituita e sviluppata a partire dalle conquiste relative ai diritti civili dei pazienti colpiti da malattie psichiche e delle loro famiglie culminate nel lungo processo di riorganizzazione degli enti di sostegno e cura.

LEGGI DI PIÙ

OBIETTIVI

La SO.PSY promuove il modello della psichiatria sociale sul territorio.
Promuove la visuale complessiva della persona e del disagio psichico contro ogni discriminazione e pregiudizio.
Promuove modelli diagnostici, terapeutici, e riabilitativi centrati sulla persona.
Promuove la cultura dell’interdisciplinarità e multiculturalità.
Promuove incontri formativi e informativi con la popolazione.
Promuove la collaborazione con le autorità competenti in materia di politica della salute e il partenariato con istituzioni enti del territorio.

STORIA

Alcuni anni dopo la fondazione della Società Svizzera di Psichiatria Sociale, nel 1988 si costituisce la Sezione della Svizzera italiana sotto la spinta di un generale rinnovamento dell’impostazione delle cure psichiatriche nel cantone, grazie all’entrata in vigore della LASP (Legge sull’assistenza sociopsichiatrica, 1985), e dell’entusiasmo di alcuni medici (in particolare Walter Zogg e Urs Koch) arrivati da oltr’Alpe ricchi di esperienza diretta e contatti solidi con la società nazionale. (Presidenti della società negli anni: Walter Zogg, Giampiero Enderli, Gea Besso, Amos Miozzari – medici psichiatri).

LEGGI DI PIÙ

ATTUALITÀ

Corso di formazione:
scopri la via del tuo «recovery»!

Obiettivi del corso:  Migliorare le proprie competenze personali; Liberarsi dai tabù e dalla stigmatizzazione; Scoprire le proprie modalità di recovery e il proprio percorso personale; Rafforzare la fiducia nelle proprie capacità, costruire l'auto-efficacia e la fiducia in se stessi; Avere la possibilità di mostrarsi e comunicare senza vergognarsi della [...]

Il recupero:
valori per la vita

Come poter vivere pienamente la propria vita quando si soffre di un disturbo duraturo? E come misurare la realizzazione della propria esistenza? Dove sono i valori di recupero tra le pressioni economiche e i miracoli della tecnologia? Quest’ultimi orientano sufficientemente il sistema sanitario? Questi valori sono definiti da professionisti [...]

Mutamenti sociali
e nuove forme di disagio psichico

Nei labirinti complessi delle nostre esistenze, fatte di innumerevoli solitudini, stranite e disorientate da un’epoca che non ci lascia tregua, non ci lascia il tempo di raggiungerla e di capirla, troppo rapida e sfuggente, troppo contorta e forse profondamente superficiale siamo travolti dal nichilista dominio della tecnica, per dirla [...]

Torna in cima